studio-legale-guidi-home Conosci i tuoi diritti, consulenze legali professionali Ci concentriamo su tutti gli aspetti della legge, siamo in grado di fornirti spiegazioni giuridiche chiare e tempestive. studio-legale-guidi Consulenze legali multidisciplinari Affrontiamo tutti i casi con un approccio trasversale, grazie al contributo dei vari professionisti specializzati nelle singole materie. studio-legale-guidi Competenza, disponibilità e tempestività Curiamo ogni caso con assoluta professionalità, consigliando il cliente sui costi ed i benefici di ogni iniziativa.

Lo Studio

Lo Studio legale dell’Avv. Leonardo Guidi nasce con la specializzazione nel diritto amministrativo. Estende le proprie prestazioni anche al settore civile e al penale, sul presupposto della complessità del contenzioso contemporaneo, che interseca tutti gli aspetti di responsabilità.

Si compone di numerosi professionisti e collaboratori che, oltre ad assicurare solidità di competenze e maturità professionale, continuano a coltivare il mondo dell’Università, quale luogo di aggiornamento e d’innovazione. Fa della trasparenza, della coerenza e della lealtà nei confronti del cliente il proprio elemento distintivo, quale presupposto di serietà e di credibilità nei confronti delle istituzioni giudiziarie.

studio legale guidi

Aree di attività

Lo Studio offre assistenza e consulenza su tutto il territorio nazionale.

Clicca qui per scoprire di più

ICONA DIR. AMMINISTRATIVO

Diritto Amministrativo

Rappresenta il settore centrale della nostra attività, quello in cui abbiamo sviluppato le nostre principali competenze.

icons8-law-book-100

Diritto Civile, dei Contratti e della Proprietà

Abbiamo maturato pluriennale esperienza nel campo del diritto civile, con particolare riferimento alla proprietà, alle compravendite, alla responsabilità professionale e contrattuale.

Diritto Penale

Lo Studio offre servizi di assistenza giudiziale e stragiudiziale, anche avvalendosi di consulenti esterni, in tutte le aree del diritto penale “classico” ed, in particolare, in materia di reati urbanistico – edilizi e che riguardano le professioni intellettuali.

Diritto Internazionale e dell'Unione Europea

Lo Studio si occupa, anche in collaborazione con altri studi partner specializzati, di consulenza e di contenzioso su questioni a carattere transfrontaliero.

Professionisti

avvocato-leonardo-guidi

LEONARDO GUIDI

Avvocato

Iscritto all’albo degli avvocati di Bologna nel gennaio 2006, dal marzo 2018 è abilitato al patrocinio davanti alla Corte di Cassazione ed alle Giurisdizioni superiori.

Leggi di più

avvocato-gianluca-annibali

GIANLUCA ANNIBALI

Avvocato

Avvocato e studioso di diritto urbanistico e governo del territorio. Laureato in giurisprudenza presso l’Università degli studi di Urbino “Carlo Bo”.

Leggi di più

Collaboratori

avvocato-vincenzo-maidani

VINCENZO MAIDANI

Avvocato

Si occupa prevalentemente di questioni di diritto civile in particolare di obbligazioni e contratti, tutela del credito, diritti reali, diritto successorio, diritto agrario e responsabilità extracontrattuale.

Leggi di più

avvocato-giulia-palma

GIULIA PALMA

Avvocato

Laureata con 110 e lode, ha conseguito il titolo di dottoressa di ricerca in Diritto Civile presso l’Università degli Studi del Sannio di Benevento, occupandosi in particolar modo di diritto delle successioni.

Leggi di più

avvocato-elena-fabbri

ELENA FABBRI

Avvocato

Laureata con 110 e lode, è avvocato specializzato in diritto penale e partecipa attivamente a processi di rilevanza nazionale.

Leggi di più

avvocato-isabella-lamberta

ISABELLA LAMBERTA

Dottore

Terminato il percorso accademico, inizia a collaborare con lo studio dell’Avv. Leonardo Guidi prediligendo tematiche inerenti al diritto amministrativo, al diritto civile, con specifico riferimento ai diritti d’autore.

Leggi di più

Prendi contatti con noi

News dallo Studio

NON COMMETTE UN FALSO PENALMENTE RILEVANTE IL TECNICO CHE ASSEVERA LA CONFORMITA’ URBANISTICA DI UN INTERVENTO IN PRESENZA DI UN TITOLO EDILIZIO VALIDO ED EFFICACE

NON COMMETTE UN FALSO PENALMENTE RILEVANTE IL TECNICO CHE ASSEVERA LA CONFORMITA’ URBANISTICA DI UN INTERVENTO IN PRESENZA DI UN TITOLO EDILIZIO VALIDO ED EFFICACE

Le asseverazioni rese dal professionista sotto responsabilità penale nell’ambito dei procedimenti edilizi, con particolare riferimento al rilascio del certificato di abitabilità/agibilità di un immobile, non assumono rilevanza penale ove le opere, pur astrattamente in contrasto con la normativa urbanistico-edilizia, siano assistite da un idoneo titolo abilitativo (SCIA), valido e pienamente efficace, al momento in cui…

È ILLEGITTIMA LA DEROGA ALLA DISTANZA DI DIECI METRI TRA PARETI FINESTRATE AL DI FUORI DI SPECIFICI STRUMENTI URBANISTICI FUNZIONALI AD UN ASSETTO OMOGENEO DEL TERRITORIO

È ILLEGITTIMA LA DEROGA ALLA DISTANZA DI DIECI METRI TRA PARETI FINESTRATE AL DI FUORI DI SPECIFICI STRUMENTI URBANISTICI FUNZIONALI AD UN ASSETTO OMOGENEO DEL TERRITORIO

La disciplina statale (art. 9 del D.M. n. 1444/1968) prevede in 10 metri la distanza minima tra pareti finestrate. Tale prescrizione è imperativa ed è volta alla difesa del pubblico interesse, di natura igienico-sanitaria, di garantire l’areazione degli spazi interni agli edifici e di evitare la formazione di intercapedini malsane tra i fabbricati.L’unica deroga prevista…

L’AMMINISTRAZIONE PUÒ RIVEDERE LE PROPRIE SCELTE URBANISTICHE SU INIZIATIVA INTRAPRESA DAL PRIVATO

L’AMMINISTRAZIONE PUÒ RIVEDERE LE PROPRIE SCELTE URBANISTICHE SU INIZIATIVA INTRAPRESA DAL PRIVATO

Ѐ legittima la variante urbanistica approvata dall’Amministrazione su istanza presentata dal privato, in quanto la partecipazione dei portatori di interessi al procedimento amministrativo è da tempo riconosciuta, ed anche agevolata, dall’ordinamento.Il principio affermato vale tantopiù in un settore quale quello urbanistico, in cui il privato ha la possibilità di far emergere interessi, anche settoriali e/o…

Palaleonessa esame concorso spedali civili, Brescia 8 aprile 2019.Ph Fotolive Simone Venezia

E’ ILLEGITTIMO IL GIUDIZIO DELLA COMMISSIONE DI CONCORSO CHE IN ASSENZA DI MOTIVAZIONE SI DISCOSTA DA ALTRO GIUDIZIO ESPRESSO SUI MEDESIMI TITOLI

Rappresenta profilo sintomatico dell’eccesso di potere, tipico vizio di illegittimità del provvedimento amministrativo, la circostanza che, nell’ambito della medesima procedure selettiva (ma in una diversa classe di concorso), gli stessi titoli di cui si controverte sono stati valutati da una diversa Commissione con un punteggio decisamente superiore rispetto all’altra, senza che neppure si sia dato…